solo soldout

A LIFE UNDER THE STAGE…

JAKE BUGG SHANGRI LA

image

Un’altra lieta novella per la piccola comunita`di Indie Rockers Italiani…. Jake Bugg sta per pubblicare il suo secondo album!!! In collaborazione con Rick Rubin (Produttore di alcuni dei “pezzi grossi” della Musica… per citarne alcuni: Rage Against the Machine, Jonny Cash, Audioslave, System of a Down..), il nuovo release di Bugg vedra`luce il prossimo 18 Novembre e si chiamera` Shangri la. Viene da chiedersi se non sia troppo presto, visto la vicinanza col precedente album d’esordio, ma Jake anticipa specificando che quest’uscita imminente deriva dal fatto che ha voluto mettere in musica tutte le cose che gli sono successe nell’ultimo anno, cosi`,ogni volta che gli capitava qualcosa di folle in quel periodo, impugnava la chitarra e le metteva per inciso.
Se chiedessimo ad almeno dieci persone a caso in Italia di chi stiamo parlando ci risponderebbero con una faccia perplessa e si domanderebbero se non fosse uno dei componenti degli One Direction probabilmente…. Certo, MTV non passa artisti Indie, MTV non passa piu`Artisti, e` solo un guazzabuglio in uno STAGNO COMMERCIALE. Programmi come Pure Morning sono ormai dimenticati…. dobbiamo rimboccarci le maniche e cercare da noi la buona musica. A molti di voi sara` sicuramente sfuggito Jake Bugg, eravate troppo impegnati a seguire le pagliacciate alla “Fedez”. “Capisco” che un testo come “Alfonso Signorini” possa avervi cambiato radicalmente la Vita ma cercate di uscire un attimo dal Mainstream per favore!!! Non pensiate che noi Indie non sappiamo cosa giri nel Calderone del Mainstream… siamo abbastanza preparati anche su questo! Vi parlo di Jake perche`, oltre l’imminente uscita di ‘Shangri La’ , suo secondo lavoro, ha un sound che potrebbe piacere e vendere anche ad un pubblico piu`vasto. Il primo e omonimo album ha un suono che fonde il retro folk con riff di rock piu`contemporaneo, ricorda qualcosa di Bob Dylan anche se dice di ispirarsi a Layne Staley ( Alice in Chains ), The Beatles , Oasis , Donovan , Johnny Cash , Neil Young e Nick Drake . E` un album immediato, piacevole, di facile apprendimento e di un discreto livello (con alcuni picchi di song writing davvero notevoli ). Non vi sto dicendo di andare diretti agli Arcade Fire eh…. vi sto solo indirizzando con cautela verso una “tangenziale” che puo` spalancavi nuovi e sublimi orizzonti…
Un assaggio di quello che vi siete persi precedentemente:

TWO FINGERS

Ci tengo a precisare che non voglio obbligare o imporre uno stile musicale piuttosto che un altro, voglio solo che capiate che c’e` un mondo da scoprire al di fuori della radio e della tv e questa vuole essere solo un’esperienza di condivisione. Percio`, sperando che vi sia piaciuto e che vi abbia incuriosito quanto ascoltato sopra, vi do` un anticipo di quello che sara` Shangri la… Dai toni piu` rock alla “Arctic Monkeys” eccovi il primo estratto:

WHAT DOESN’T KILL YOU

Appuntamento da non perdere: il 4 dicembre – Jake Bugg @Alcatraz, Milano!!!
Siete ancora in tempo, allargate gli orizzonti e “cantate” fuori dal gregge!!!!

Info Ticket:
http://www.ticketone.it/tickets.html?affiliate=IGA&doc=erdetaila&fun=erdetail&erid=975222&includeOnlybookable=true&gclid=CO269vuX5bkCFUld3godpzwAAw

Elisa.M.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on September 24, 2013 by and tagged , , , , , , , , , , , , , .
%d bloggers like this: