solo soldout

A LIFE UNDER THE STAGE…

DEVENDRA BAHNART

image

La febbre del sabato sera e’tutta INDIE!!!  Cosa vedere in questo caldissimo 27 luglio…? Tre sono le opzioni …
ROVER, il gigante francese : Cupo e  malinconico,  comunica una certa vena di nostalgia, l’abbiamo visto quest’inverno al magnoglia percio’ possiamo garantirvi una performance intima dai tratti decisamente raffinati;
I Funeral Suits : Irlandesi, le loro sonorità traggono tanto da tutta la scena indie inglese degli ultimi anni. Maccabees, Franz Ferdinand Bloc Party, Arctic Monkeys e tanta elettronica sempre made in England;
Devendra Bahnart…. ,e qui`ci soffermiamo ,ed e` proprio sotto il palco del Carroponte che vestiremo i panni di Grupies stasera!!!
Devendra Banhart 
(Houston , 30 maggio 1981 ) è un cantautore  statunitense , la sua musica è stata classificata come indie rock , indie folk , psych folk ,avant folk , Naturalismo e New Weird America ; i suoi testi sono spesso surreali e “naturalistici”.
Devendra è stato “scoperto” in un locale di Los Angeles da Michael Gira degli Swans , il quale nel 2002 ha prodotto il suo primo album Oh Me Oh My… ed alcuni successivi album con l’etichetta Young God Records da lui fondata .
Un Personaggio decisamente Carismatico e Versatile, ha collaborato con diversi artisti quali Antony and the Johnsons , CocoRosie , Vashti Bunyan , ed insieme a loro compare nel documentario “The Eternal Children”  del regista olandese David Kleijwegt. Oltre l’attivita’di cantante si diletta pure nell’arte del dipingere ed e’ stato il primo artista a contribuire con un suo disegno allo Yellow Bird Project. Una collezione di opere originali di Devendra è esposta da febbraio 2007 al MOMA di San Francisco al fianco del lavoro del grande pittore svizzero Paul Klee . La mostra è intitolata “Abstract Rhytms”.

La sua discografia registra 9 album, nello specifico:
– The Charles C. Leary (Hinah, 2002)
– Oh Me Oh My… The Way the Day Goes By the Sun Is Setting Dogs Are Dreaming Lovesongs of the Christmas Spirit (Young God, 2002)
– The Black Babies (UK EP) (Young God, 2003)
– Rejoicing in the Hands (Young God, 2004)
– Niño Rojo (Young God, 2004)
– Cripple Crow  (XL Recordings, 2005)
– Smokey Rolls Down Thunder Canyon  (XL Recordings, 2007)
– What Will We Be (Warner, 2009)
– Mala  (2013)

Perche’ crediamo ne valga la pena..? Superficialmente vi direi di guardare la sua fotografia…. cioe’.. non so se mi spiego.. a livello artistico aspettiamoci un live dal carisma travolgente e dai toni caldi e “colorati”.
Ore 21,30 …. NOI CI SAREMO!!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: