solo soldout

A LIFE UNDER THE STAGE…

DEPECHE MODE.. SAN SIRO

image

Siamo a San Siro… arrivati alle 18,30 nella trepidante speranza di accedere alle prime file ci accorgiamo che siamo in ritardo… i pass per la golden zone sono esauriti , non ci resta che stare in zona mixer. Davanti a noi il palco… un po`piccolo rispetto le aspettative,la passerella cortissima forse taglia la golden zone (ma forse) .Aprono i Motel Connection seguiti poi da un altro gruppo di cui nessuno ricorda il nome ovviamente… Ore 21,15 si spengono i riflettori… eccolo Dave Gahan in formissima!! Gilet, skinny pants e tatuaggi in mostra, a seguire Martin Gore stesso stile di Dave ma con meno tatuaggi e meno sex appeal e Andy Fletcher.. il piu’timido.. sempre nelle retro vie ,sempre in ombra. Attaccano con Welcome to my World, seguita da Angel e cosi’… giusto per ricordarci chi sono … Walking in my shoes…. L’audio di San Siro e’quello che e’ma Dave tira fuori la voce,si contorce,balla e sculetta come solo lui sa fare. Siamo al quarto pezzo… Dave si sbottona il Gilet… petto nudo e tatuaggi in vista, quello che fa con l’asta del microfono e i commenti delle donne presenti ve li lascio immaginare…  Precious, Black Celebration,Policy of truth, Should be Higher,Barrel of a gun, Higher love e ci soffermiamo a SHAKE THE DISEASE… E’Martin Gore.. Solo… Ecco l’ingranaggio… arriva a scuotere l’anima e non resta che farci travolgere. Completamente nel pezzo,lui e’la mente,lui il cuore pulsante della macchina Depeche Mode.Seguono Heaven e Soote my soul e ancora un cammeo … A PAIN THAT I’M USED TO. Dave…. la voce di Dave… e la padronanza scenica…. Successivamente e’ ” solo”.. question of time…. Secret to the end e….. ENJOY THE SILENCE… Basta l’attacco… il pubblico capisce subito ed e’boato. Siamo nell’Inferno Dantesco,nell’ultimo girone,nel calderone del Meazza e Dave intona Personal Jesus… La croce sulla sua spalla destra … la croce al collo.. Forse e’davvero la prova che abbiamo un Personal Jesus.Chiude prima della breve pausa Goodbye.. giusto un saluto ecco. Martin davanti… so gia’ tutto… tocca a HOME…. stavolta piango… Impietriti,fermi,immobili. Quanta bellezza… Ne segue il coro del pubblico … vorremmo non finisse mai.Continuiamo con Halo,ci asciughiamo le lacrime… via le proiezioni in bianco nero…. ci vestiamo di POP… JUST CAN’T GET ENOUGH… Salta tutto San Siro…. terzo anello compreso.Si balla come se non ci fosse un domani! Siamo agli ultimi atti di uno spettacolo di manifesta superiorita’. Di nouovo Dave… La voce si fa profonda… ci porta in un pozzo buio… ci porta a sentirlo nelle viscere… e’la volta di Feel you. Potevano non chiudere in bellezza…? Nel migliore dei congedi mai avrei pensato a Never let me down again…. forse piango di nuovo… no dai mi trattengo… a fatica. E`finito…. due ore e mezza…. Tre uomini hanno dominato uno stadio…. Nemmeno 22 giocatori di calcio riescono ad incendiare il Meazza quanto I DEPECHE MODE. Andiamo casa noi Nostalgici…. si perche’nessuno di quelli che verra’dopo di loro sara’mai comparabile. I JUST CAN’T GET ENOUGH!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: